L’iscrizione all’Albo è volontaria e presenta le seguenti caratteristiche:

  1. aspetto esclusivamente tecnico della qualificazione;
  1. impegno al rispetto del principio della regola dell’arte.

Per l’iscrizione, l’Albo accerta la preparazione professionale dell’Impresa attraverso:

–  una verifica tecnica sugli impianti realizzati;

– un colloquio con il responsabile tecnico.


CATEGORIE DI ISCRIZIONE DELLE  IMPRESE INSTALLATRICI DI IMPIANTI ELETTRICI

A
Impianti elettrici a bassa tensione (sistemi di categoria 0 e 1), per piccoli uffici, negozi, piccole officine, non soggetti a progetto obbligatorio ai sensi della DM n. 37/08 e per edifici civili di abitazione.
B-BT
Impianti elettrici a bassa tensione (sistemi di categoria 0 e 1, sistemi TT, TN e IT), per edifici civili ad uso collettivo e per ambienti e costruzioni industriali e del terziario.
B-MT
Impianti elettrici a media tensione (sistemi di II categoria), per edifici civili ad uso collettivo e per ambienti e costruzioni industriali.
B-AT
Impianti elettrici di distribuzione e trasformazione A.T. (sistemi di III categoria).
C
Impianti elettrici di illuminazione pubblica e similari.
D1
Antenne TV.
D2
Impianti di protezione contro le scariche atmosferiche.
D3
Impianti elettrici di segnalazione stradale interrati e/o aerei, compresa la connessione con la rete di distribuzione.
E
Estensione ai lavori sotto tensione BT.